De battre mon coeur s'est arrêté

De battre mon coeur s'est arrêté

Syrah in purezza. Pendio di arene granitiche, a 600 metri di altitudine, orientato a sud e sud-est verso il Comune di Lesquerde. Terroir unico, ricco di minerali, quarzo, mica e feldspati decomposti. Ph basso, suoli apparentemente poveri, altamente drenanti, e tuttavia sorprendentemente fertili. Radicatura facile che permette una buon accumulo delle risorse acquee.
Parcella di 3 ettari circa, vigne di una trentina d’anni, ad alberello, acquistate nel 2007 e rimesse su tutori individuali di 2,10m. Potatura severa. Interventi in verde classici: cimatura dei germogli, sfemminellatura, defogliazione moderata. Parcella tardiva. Ricerca di maturità tecnologica piuttosto che fenolica, per preservare il timbro del “frutto fresco” e arricchire il ventaglio aromatico. Fermentazione rapida con rimontaggi frequenti. Ossigenazione massima. Macerazione di 20 giorni con cappello sommerso. Fermentazione malolattica precoce, solfitaggio moderato e chiarifica rapida dei vini attraverso travasi consecutivi. Affinamento in vasca da cinque a sei mesi- imbottigliamento ad aprile/maggio, dopo filtraggio leggero per cogliere tutta l’energia del vino giovane.

De battre mon coeur s'est arrêté

Menu